Cernobbio, debutto del neo-sindaco Monti con una serata di sport e musica

0
579

Sabato 16 giugno Cernobbio torna ad ospitare la Festa dello Sport quest’anno denominata “Sport sotto le stelle – una notte di sport e di musica”. L’appuntamento, terza edizione, è promosso dall’ASD Invincible Diving di Cernobbio, da Lions Cernobbio, dall’Amministrazione Comunale con il contributo di numerose associazioni sportive cernobbiesi, ed avrà inizio alle ore 15 con un convegno, organizzato presso la sala Consiliare del Comune di Cernobbio, organizzato dal Comitato provinciale di Como del CONI, dal Panathlon e dal Comitato Italiano Paralimpico dedicato a “Lo sport e l’integrazione dei minori”. A seguire, sul lungolago dalle ore 17:00, la manifestazione coinvolgerà tutte le associazioni sportive del territorio insieme ad alcune società della Provincia di Como coordinate dallo CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale). Piazza Risorgimento e la riva cernobbiese saranno quindi animati da campi sportivi e da oltre 40 stand dedicati a diverse discipline cui potranno accedere tutti i presenti (visitatori, turisti, atleti…disabili o normodotati).

 

A completare il programma due concerti di musica; una gara di nuoto che dalla sede della Como Nuoto (in prossimità dell’ambito traguardo dei 100 anni di attività della società) avrà il suo arrivo sulla riva cernobbiese; incontri ad alto livello (a cura di Suate Boxe e della Federazione Italiana Pugilato) e dimostrazioni di pugilato per bambini e per persone affette dal morbo di Parkinson; prove pratiche BLS a cura della Federazione Italiana Nuoto Salvamento; laboratori a cura dei ragazzi dei Grest di Cernobbio, Maslianico e Piazza Santo Stefano. Non mancherà spazio dedicato al mondo dei motori. Grazie al Moto Club Piazza Santo Stefano saranno presenti in Riva diverse auto Ferrari e moto Ducati per la straordinaria partecipazione della Ducati Lario Desmo.

 

«L’impegno messo in campo da Invincible Diving Cernobbio, Comune di Cernobbio, AUSportiva Niguarda nonché dal Mondo Olimpico e Paralimpico, vuole far risaltare il gran lavoro compiuto dalle associazioni di volontariato, dagli ospedali e dalle Unità Spinali in Italia per sostenere che lo sport è terapia – sottolinea Bruno Frangi, Vice Presidente di AUSportiva Niguarda e coordinatore di Invincible Diving -. Un metodo riabilitativo che ha lo scopo di contribuire al raggiungimento del massimo livello di autonomia compatibile con la lesione o la gravità della patologia, favorendo il recupero della capacità motorie residue, il miglioramento allo sforzo e, non ultimo, l’inclusione e l’integrazione sociale sotto tutti i punti di vista. Lo sport terapia facilita il raggiungimento dell’indipendenza nelle attività della vita quotidiana e l’autostima della persona».

A “Sport sotto le stelle – una notte di sport e di musica” non mancherà anche il neo Sindaco di Cernobbio, Matteo Monti, di fatto alla sua prima uscita pubblica dopo l’elezione: «Per il terzo anno Cernobbio ospita la “Festa dello Sport”, un appuntamento importante perché l’attenzione verso lo sport, soprattutto per i giovani e per le persone con disabilità, non è mai abbastanza. Sono convinto che questa III edizione della Festa dello Sport sarà non solo un evento di divertimento e di confronto ma anche un’importante occasione per riflettere sulla fragilità insita nella nostra persona umana e sul fatto che lo sport è un’attività che non conosce barriere, che rende tutti uguali».

 

Da segnalare, infine, che “Sport sotto le stelle – una notte di sport e di musica” ha anche la finalità di sostenere i lavori in località “Il Pizzo” con le palestre subacquee, il museo storico Subacqueo e la collocazione della Madonna del lago recentemente benedetta e pronta per essere collocata a protezione della zona di immersione che sarà destinata a sub disabili e non.