Il progetto #CulturaVillaErba prosegue e si rafforza con una nuova proposta culturale realizzata in collaborazione con il Teatro Sociale di Como AsLiCo e con il patrocinio del Comune di Cernobbio che marcherà, con eventi artistici di alta qualità, tutto l’anno 2023.

“Le 4 stagioni di Villa Erba” è il format proposto, una rassegna di quattro giornate. Una per stagione, che accompagnerà il pubblico con eventi culturali di diverso genere, ad ingresso libero e accessibili a tutti.

Inverno

Il primo appuntamento, nella stagione invernale, sarà domenica 29 gennaio con Freddo gentile e vedrà alternarsi numerosi eventi dal mattino fino alla sera. Dai laboratori e spettacoli di Fata Morgana e Opera Education, alle arie d’opera de Il flauto magico con i cantanti di AsLiCo, fino ai concerti di Candlelight, creati da Fever e dedicati alle più belle colonne sonore del cinema internazionale.

Il Freddo gentile: domenica, 29 gennaio – dalle ore 10.00 alle 22.00

Promosso da Villa Erba
A cura di Teatro Sociale di Como/AsLiCo
con il patrocinio di Comune di Cernobbio

Sala Camino – ore 10.00
STREGA COMANDA COLOR…BIANCO
Laboratorio per bambini (dai 4 ai 10 anni)
A cura di Fata Morgana
Partendo dalla lettura di Cappuccetto Bianco di Bruno Munari i bambini scopriranno le tante possibilità che questo colore può offrire.
Si accosteranno materiali per scoprire le tante varianti: il bianco latte, avorio, ghiaccio, antico….
Alla fine, ogni bambino sarà stimolato a creare la sua opera d’arte.

Patio – ore 11.30
UN MATTINO D’INVERNO ALL’OPERA
Selezione di arie da Die Zauberflöte di W.A.Mozart
con Cantanti del Concorso AsLiCo per giovani cantanti lirici
Pianoforte Eric Foster
Le più belle arie di Die Zauberflöte, l’opera di Wolfgang Amadeus Mozart del 1791 con protagonisti Tamino, Pamina, Papageno, la Regina della Notte e molti altri, saranno interpretate dai giovani cantanti lirici del prestigioso Concorso AsLiCo.

Sala Contessa – ore 11.30
FIABE D’INVERNO: L’INCREDIBILE STORIA DI TIKATOO
Spettacolo narrativo per bambini (dai 4 ai 10 anni)
A cura di Fata Morgana
Neve dalle mille tonalità di bianco, ghiacci che parlano, grandi orsi danzanti: il “c’era una volta” degli Inuit, abitanti del grande nord, incanta. Protagonista Tikatoo un bambino che, per salvare il nonno Nanuk, deve affrontare tanti pericoli, conoscere nuovi mondi, fino a raggiungere il sole. Come nella migliore tradizione fiabesca, alla fine Tikatoo diventerà più grande, più forte e pronto per nuove avventure. Una storia che aiuta a stimolare la curiosità attraverso il gioco immediato e coinvolgente della narrazione.

Pomeriggio

Sala Camino – ore 15.30
DIVENTIAMO ATTREZZISTI TEATRALI!
Laboratorio per bambini (dai 5 ai 10 anni)
A cura di Opera Education
Con cartoncini colorati, bastoncini, lucenti cd e pennarelli costruiamo, come veri attrezzisti teatrali, gli oggetti partecipativi di Flauto Magico, lo spettacolo partecipativo di Opera domani.

ore 15.30 e 17.00
VISITA GUIDATA DI VILLA ERBA
A cura di Donatella Bonini
Vaghe stelle dell’orsa. Omaggio per immagini a Luchino Visconti a cura di Mario Bianchi
La professoressa Bonini guiderà i visitatori nella scoperta delle prestigiose ed eleganti sale della Villa. Chiuderà il tour la visione di un videomaggio al cinema di Luchino Visconti, a cura di Mario Bianchi.

Sala Contessa – ore 17.00
FIABE D’INVERNO: L’INCREDIBILE STORIA DI TIKATOO
Spettacolo narrativo per bambini (dai 4 ai 10 anni)
A cura di Fata Morgana
Neve dalle mille tonalità di bianco, ghiacci che parlano, grandi orsi danzanti: il “c’era una volta” degli Inuit, abitanti del grande nord, incanta. Protagonista Tikatoo un bambino che, per salvare il nonno Nanuk, deve affrontare tanti pericoli, conoscere nuovi mondi, fino a raggiungere il sole. Come nella migliore tradizione fiabesca, alla fine Tikatoo diventerà più grande, più forte e pronto per nuove avventure. Una storia che aiuta a stimolare la curiosità attraverso il gioco immediato e coinvolgente della narrazione.

Patio – ore 18.30 CONCERTO CANDLELIGHT

Le migliori colonne sonore dei film d’animazione
Pianoforte Giuseppe Califano
Organizzato da Fever
Biancaneve, Cenerentola, La bella addormentata, Il libro della giungla, La carica dei 101, Gli Aristogatti, Aladdin, La bella e la bestia, La sirenetta, Harry Potter, Hercules, Il re leone, Pocahontas, Anastasia, Mulan, Oceania, Frozen

Patio – ore 20.30
CONCERTO CANDLELIGHT
Le migliori colonne sonore di Ennio Morricone
Pianoforte Giuseppe Califano
Organizzato da Fever
C’era una volta in America – Ennio Morricone
L’estasi dell’oro – Ennio Morricone
Giù la testa – Ennio Morricone
C’era una volta il West – Ennio Morricone
Schindler’s list – John Williams
Star Wars – John Williams
Metti una sera a cena – Ennio Morricone
La Califfa – Ennio Morricone
Rabbia e tarantella – Ennio Morricone Il gladiatore – Hans Zimmer Interstellar – Hans Zimmer
Lezioni di piano – Michael Nyman
Il meraviglioso mondo di Amelie – Yann Tiersen
The Mission – Ennio Morricone
Nuovo Cinema Paradiso – Ennio Morricone

I concerti Candlelight, creati da Fever, portano un’esperienza musicale dal vivo e multi-sensoriale in luoghi mozzafiato. Il pubblico potrà ascoltare le colonne sonore dei film d’animazione più famosi e le celebri musiche di Ennio Morricone, alla luce confortante delle candele, all’interno di Villa Erba, più volte location di indimenticabili film e storicamente legata al mondo del cinema, grazie a Luchino Visconti.

INFORMAZIONI
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su eventbrite
a partire da mercoledì 18 gennaio ore 10.00.
Capienza limitata. La prenotazione decade 15 minuti prima dell’inizio di ogni evento,
si prega di essere puntuali. Info su www.villaerba.it//cultura e www.teatrosocialecomo.it

Fuori Villa
Villa Bernasconi – Cernobbio

dalle ore 10.00 alle 18.00
RITRATTI IN MUSICA TRA OTTO E NOVECENTO
A cura di Claudia Taibez ed Elena Franco
Nella stanza della Musica del museo di Villa Bernasconi, il Comune di Cernobbio, in collaborazione con la Fondazione Arte Nova, presenta dal 26 gennaio 2023 al 20 marzo 2023, la mostra Ritratti in musica tra Otto e Novecento, una selezione di ritratti fotografici dall’atmosfera Liberty e pittorialista, provenienti da una collezione privata.

ore 15.00
VIOLINO D’INVERNO
Violino, Tiziano Giudice
Organizzato da Fondazione La Società dei Concerti

Antonio Vivaldi (1678–1741)
Largo da “L’Inverno” – Le quattro stagioni RV297
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Preludio e gavotta en rondeau dalla III partita in Mi Maggiore BWM 1006
Fritz Kreisler (1875-1962)
Recitativo e Scherzo-Capriccio op.6
Eugène Ysaÿe (1858-1931)
Secondo movimento dalla IV sonata op.27
Nathan Milstein (1903-1992)
Paganiniana

INFORMAZIONI
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.villabernasconi.eu
Capienza limitata

Villa Bernasconi

All’interno del programma, rientreranno anche alcuni eventi della “vicina di casa” Villa Bernasconi che sarà possibile visitare gratuitamente in questi quattro giorni. Dal 26 gennaio (dalle ore 10.00 alle 18.00) sarà visitabile la mostra Ritratti in musica tra Otto e Novecento, a cura di Claudia Taibez ed Elena Franco: una selezione di ritratti fotografici dall’atmosfera Liberty e pittorialista, provenienti da una collezione privata. La mostra, realizzata in collaborazione con la Fondazione Arte Nova, prosegue fino al 20 marzo. Inoltre, domenica 29 gennaio, alle ore 15, è in programma il concerto con il violinista Tiziano Giudice.

Le 4 Stagioni di Villa Erba
Le 4 Stagioni di Villa Erba

Primavera, estate e autunno

Seguirà, sabato 25 marzo con Energia a colori, la giornata dedicata alla primavera, per passare poi a Parco in festa venerdì 21 luglio, fino ad arrivare all’autunno con Sentieri di foglie domenica 29 ottobre.

Tutte le quattro giornate vedranno la Villa Antica e il Parco animarsi con spettacoli, concerti, laboratori, dal mattino fino a sera, per un pubblico eterogeneo, bambini, famiglie, ragazzi e adulti.

Villa Erba rappresenta l’ideale punto di incontro tra territorialità e cultura: affacciata sul lago di Como, residenza di grandi figure storiche come l’industriale Carlo Erba e il regista Luchino Visconti, la Villa storica con il suo Parco secolare, nel quale trova spazio anche il moderno Centro Congressi, sono profondamente radicati nella storia e nella cultura, in un perfetto connubio con la natura che li circonda.