Centomiglia del Lario con polemica: fermato Tullio Abbate junior per un ritardo

0
2119

Un’assenza di spicco alla Centomiglia del Lario numero 69, al via domenica alle ore 14 dalle acque antistanti il Tempio Voltiano. Non ci sarà, infatti, Tullio Abbate Junior con il suo Folgore numero 5 di gara, motorizzato Lamborghini 8200 cc. Il colpo di scena, oggi, con la decisione del giudice di gara Filippo Monti di non ammettere il pilota tremezzino, vincitore nel 2002 e nel 2016.

E’ arrivato tardi alle verifiche ed a briefing dei piloti finito. La giuria di gara ha applicato il regolamento in modo inattaccabile, ma la decisione ha suscitato scalpore alla sede dello Yacht club che organizza la manifestazione. Il più deluso di tutti, ma anche furioso, è Tullio Abbate Junior che su Facebook affida un post al vetriolo. E spiega che è arrivato a Como da Dubai  – dove era per lavoro – dopo 37 ore senza dormire. “E loro mi fermano. Sinceramente stavo attento a non addormentarmi dopo così tante ore in piedi. Ho trovato traffico sulla Regina, sono arrivato tardi al briefing piloti….”