Casinò di Campione una settimana dopo: il sindaco vuole ripartire subito

0
588

Corsa contro il tempo. A Campione d’Italia si corre tutti veloci per poter riaprire il casinò dopo il fallimento – decretato una settimana fa dal Tribunale di Como – e conseguente perdita di posti per i dipendenti. Ora tutti, da giorni, all’esterno della casa da gioco per cercare di avere certezze e speranze per il futuro. In queste ore il sindaco Salmoiraghi, in un affollato incontro – amplificato all’esterno del municipio con autoparlanti – ha spiegato cosa intende fare l’amministrazione. “Un piano di risanamento generale al Comune – spiega – per poter avere un decreto per la ripartenza. Altrimenti non si può fare nulla“. IL primo cittadino, che ha incontrato il presidente regionale Fontana, ha anche rigettato colpe personali nella vicenda:”Le precedenti amministrazioni ci hanno lasciato pesanti debiti. Un mio passo indietro ? No, semmai uno in avanti……