Cantù, partorisce in casa con l’aiuto del marito

Pubblicato il

Una mamma di Cantù, Ylenia Ponti, infermiera di 38 anni, non è riuscita a recarsi in ospedale per partorire il piccolo che aveva a quanto pare troppa fretta di nascere. Il piccolo Riccardo è nato grazie all’aiuto di Alessandro Di Cola, 39 anni, sergente maggiore dell’esercito, che ha assistito la moglie nell’imminente parto in casa. Una volta giunti i soccorsi il piccolo Riccardo era già nato e i medici non hanno fatto altro che constatare le buone condizioni di mamma e figlio. Il piccolo gode di ottima salute e pesa 3,4 chilogrammi. Gli auguri di tutta la redazione di ComoCity per questo miracolo della vita, Benvenuto Riccardo.

 

 

Potrebbe interessarti

Vede la volante della Polizia e scappa seminando oggetti: denunciato per spaccio

Vedono la volante della Polizia e scappano: un denunciato per spaccio di droga. Nella mattinata...

Incendio in una casa a Mariano Comense: un ferito grave

Sei mezzi dei vigili del fuoco del comando di Como e del comando di...

Incidente in volo, la vela della tuta alare non si apre: morto Alessandro Fiorito

L'incidente questa mattina mercoledì 21 febbraio nel lecchese, nella zona dei Piani dei Resinelli...