Calcio, Como sconfitto dalla Pro Vercelli (1-2). Si torna in campo mercoledì al Sinigaglia

0
879

Il Como torna in campo dopo diciotto giorni dall’ultima partita giocata e vinta contro la Juventus Under 23, dopo aver saltato le sfide contro Pro Patria, Olbia e Pro Sesto. Ancora molti gli indisponibili tra i giocatori lariani, che ospitano una Pro Vercelli lanciatissima, in seconda posizione e con due partite da recuperare. 

È un Como in difficoltà sin da subito, che subisce una Pro Vercelli più grintosa e ordinata soprattutto in mezzo al campo. Passano solo 11 minuti e gli ospiti si portano in vantaggio su rigore subito dopo averlo colpito un clamoroso palo a Facchin battuto. Como frastornato che non riesce a passare la metacampo e ospiti che vanno vicini al raddoppio in più occasioni. È alla prima vera occasione che i lariani a sorpresa trovano il pareggio al 27’ con un bel colpo di testa di Magrini su preciso cross di Toninelli. Dopo il pareggio ci si attende una partita più equilibrata ed invece è ancora la Pro Vercelli padrona del campo, che prima si divora il raddoppio con Nielsen che non riesce a infilare Facchin e poi trova la rete con una ripartenza dopo un errore di Toninelli a centrocampo.

Il secondo tempo prosegue come il primo, con una Pro Vercelli ancora con in mano il pallino del gioco ma meno pericolosa e il Como che prova timidamente ad affondare il colpo. Banchina prova a cambiare l’inerzia con gli inserimenti di Cicconi e Gatto, con quest’ultimo che prova più volte a inventare e cercare la conclusione a rete senza successo. Gli ospiti hanno al 22’ l’opportunità di chiudere il match ma Facchin tiene in vita gli azzurri che però non riescono mai a rendersi pericolosi.

Termina così una partita vinta meritatamente dalla Pro Vercelli, contro un Como fortemente rimaneggiato che tornerà in campo già mercoledì pomeriggio al Sinigaglia contro la Pro Patria.