Associazione Dvora: per le donne che subiscono o hanno subito violenza

Pubblicato il

Tutti i mercoledì l’associazione Dvora è a disposizione delle donne che subiscono o hanno subito violenze.

Nata nel 2015, l’associazione D.V.O.R.A. (Donne Volontarie Operative Richiesta d’Aiuto) offre a titolo gratuito prestazioni medico-estetiche e consulenze in merito al benessere psicofisico, in aiuto delle donne vittime di abusi o maltrattamenti. Un appuntamento che si rinnova per tutto il mese di dicembre ogni mercoledì (dalle 15 alle 17) presso gli studi della dottoressa Dvora Ancona di Milano (Via Turati 26 – telefono 02.5469593).

“La nostra associazione si occupa di aiutare le donne vittime della violenza – spiega la Presidentessa dell’associazione Dvora Ancona – Dopo tanti anni di lavoro, ho pensato di mettere a disposizione la mia professionalità e la mia esperienza per aiutare le donne a sentirsi meno fragili. Con l’utilizzo di mezzi non chirurgici quali laser, radiofrequenze ed altre soluzioni non invasive senza l’utilizzo del bisturi si eliminano i segni delle violenze subite, eliminando la tristezza e la sofferenza dal volto di chi ha sofferto in maniera indicibile, in modo da ricominciare una nuova vita con il sorriso”.

È proprio di queste ore la notizia del via libera del Consiglio dei Ministri al Disegno Di Legge per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne e della violenza domestica. Pene aumentate, procedimenti d’ufficio, misure di vigilanza: da oggi le donne possono e devono sentirsi meno sole. Mai come in questa fase storica, l’aiuto di D.V.O.R.A. risulta attuale ed opportuno.

Come tutti gli anni, Dvora Ancora porterà il messaggio della sua associazione alla Prima della Scala di Milano, in programma mercoledì 7 dicembre 2021.

Potrebbe interessarti

Maltempo, paura per due ragazze disperse sul Monte San Primo

Grande spavento ieri per due giovani ragazze. Ieri alle 18.20 è giunta alla sala...

Le prossime chiusure sull’autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso

Sulla A9 Lainate-Como-Chiasso, per consentire attività di ispezione e manutenzione delle gallerie, saranno adottati...

Lago di Como: “l’overtourism fa male all’ambiente”

L'overtourism sul Lario fa male all'ambiente. O, sarebbe meglio dire, il territorio del lago...