Arte, giardini e musica al Monte Verità: ad Ascona la seconda edizione di Giardini in Arte

0
1008
un'opera di Ivana Falconi
GIARDINI IN ARTE
Arte, giardini e musica al Monte Verità (Ascona – Canton Ticino)

Ascona: Monte Verità. Nella foto, una veduta aerea panoramica del Centro Monte Verità di Ascona. ©Ti-Press / Samuel Golay
Dal 3 al 5 maggio il Monte Verità propone la seconda edizione di Giardini in Arte.
Una mostra, narrazioni, poesie, conferenze e tante attività per adulti e ragazzi, per un fine settimana verde.

 

Dal 3 a 5 maggio al Monte Verità di Ascona si parlerà di verde, di ambiente, di arte, con una mostra, incontri e laboratori per adulti e bambini.

Ambiente, natura, salute e giardini sono tematiche sempre più attuali e sentite da pubblici di varie età e tipologia e, per il Monte Verità, sono stati argomenti significativi e caratterizzanti sin dalla sua fondazione. L’edizione dello scorso anno ha registrato una presenza di oltre 500 persone.

Venerdì 3 maggio alle 18,30 si inaugura la mostra Trees of Life & People I Known, che vedrà protagonisti i due artisti svizzeri Pascal Murer e Ivana Falconi a confronto con la natura. Le sculture in legno e bronzo di Pascal Murer saranno installate nel parco e in alcuni spazi interni dell’hotel, mentre Ivana Falconi esporrà nella Sala Balint.

un’opera di Ivana Falconi

Sabato 4 maggio alle 17,30 l’Associazione Culturale Italo-elvetica Gabaré propone un originale percorso narrativo e musicale accompagnato da proiezioni. L’ispirazione deriva dal libro Muro io ti mangio, un’opera artistico letteraria che va dalla storia alla tradizione, dalla scienza all’ecologia, dalla botanica alla gastronomia, al ritmo di arte e poesia. Saranno presenti gli autori Alessia Zucchi, Maria Cristina Pasquali e Carlo Bava, con Alberto Nessi che ha concesso a questa speciale pubblicazione le sue poesie, e Vincenzo Zitello e Giovanni Galfetti per la musica.

la copertina di muro io ti mangio

La giornata di Domenica 5 si presenta ricca di incontri e attività. Alle 11,00 Emanuela Busi, Marketing Mangager di Ricola, racconta la storia di un’azienda svizzera di eccellenza, partendo dalla produzione delle rinomate caramelle alle erbe, applicando una filosofia aziendale fondata su principi sociali e di sostenibilità, impegnata nella produzione culturale e in numerosi progetti di beneficienza. 

Alle 14,00 la CORSI – società cooperativa per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana – e l’associazione culturale NEL “Fare arte nel nostro tempo”, in collaborazione con i responsabili della trasmissione RSI “Il giardino di Albert”, propongono un excursus sul tema della botanica e dei giardini e delle erbe mediante proiezione di filmati tratti dagli archivi RSI e videointerviste di NEL a personalità come Stefano Mancuso e altri esperti. La presentazione delle varie proposte sarà curata da Cristina Bettelini e Francesca Gemnetti, che condurranno il pubblico in questo interessante mondo di immagini.

In casa dei russi, sempre domenica, sono in mostra le tavole artistiche originali di Alessia Zucchi del libro Muro io ti mangio e si propongono momenti dedicati a ricette, tisane e decotti nel giardinetto immerso nel bosco del Monte.

opere di Pascal Murer

Nel parco vengono proposti inoltre laboratori per grandi e bambini a cura del Centro professionale del verde di Mezzana e dell’Associazione Gabaré. Si potrà creare il burro cacao con i prodotti delle api, realizzare stampe a secco con le piante, giocare con timbri vegetali, oppure riconoscere impronte, profumi, rumori del bosco. Vengono proposte inoltre alcune escursioni alla ricerche delle erbe nel parco del Monte Verità, con le guide della Fondazione Alpina per le Scienze della Vita di Olivone. La Casa del tè propone alcune degustazioni.

Anche il Museo Villa dei Cedri aderisce quest’anno alla seconda edizione di Giardini in Arte.  Nell’ambito di questa collaborazione territoriale e in occasione della mostra in corso, Memoria del Sublime. Il paesaggio nel secolo XXI (fino al 4 agosto), domenica 5 maggio propone due diverse offerte per esplorare natura e paesaggio con curiosità, stupore e una dose di… fantasia.

 Venerdì e sabato sera, gli eventi saranno seguiti da aperitivi rigorosamente vegetariani e nella giornata di domenica sarà possibile fare un pic nic nel parco o mangiare sulla terrazza del Monte Verità.