All’ex Sant’Anna di Camerlata ora c’è la traumatologia dello sport per i dilettanti

0
1666

Una  novità a Como per chi fa sport a livello amatoriale. Da qualche giorno è già operativo, al  Monoblocco del Poliambulatorio di via Napoleona a Como – ex ospedale Sant’Anna – il servizio di traumatologia dello sport. Si trova al quarto piano. Un servizio legato all’Unità operativa di Ortopedia e Traumatologia del Sant’Anna di San Fermo, diretta da Enzo Zottola, e dedicato a chi si è infortunato praticando attività fisica a livello amatoriale. L’accesso può avvenire, previa prenotazione nei Cup aziendali, su indicazione del Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia oppure con impegnativa per visita specialistica.

L’ambulatorio rilascia anche il certificato di idoneità sportiva non agonistica (costo 40 euro), sempre previa prenotazione al Cup. I pazienti saranno seguiti dallo specialista Maurizio Gevi, che effettuerà visite e controlli il lunedì e il venerdì.

 

 

L’ambulatorio al Monoblocco di via Napoleona si occupa principalmente di traumi della spalla, del ginocchio e della caviglia e di patologie da sovraccarico o croniche come le tendinopatie. E il Poliambulatorio di Via Napoleona rappresenta un importante punto di riferimento: “Il servizio – spiega Fabio Banfi, direttore sanitario di Asst Lariana – perfeziona l’ampio spettro d’offerta specialistica ambulatoriale che la struttura già possiede in una rinnovata dinamica di integrazione ospedaliera-territoriale”.