Alle Bonicalzi, la mostra Indicibile contro la violenza ipnotizza la città

Pubblicato il

Alle Bonicalzi è un’artista e una fotografa comasca che ha avuto un’idea veramente interessante in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

INDICIBILE II – Virtualmente non autorizzata è la mostra fotografica ‘finta’ ideata dall’artista e lanciata a Como in occasione del 25 novembre 2020.

L’idea nasce dal connubio tra una serie fotografica che esiste eccome (ed è qui) e l’impossibilità attuale di esporre e creare eventi in presenza, a causa della pandemia e del conseguente DPCM del 4 novembre (nonché dalla mancanza cronica di fondi per la cultura!).

Il materiale originale realizzato da Alle Bonicalzi è composto da 58 immagini (INDICIBILE – Il coraggio di rompere il silenzio+ 1 (INDICIBILE II – Sulla bocca di tutti e tutte), prodotte nell’arco di un anno: i primi 12 esemplari, infatti, sono stati esposti in anteprima nel 2019 al Teatro Sociale di Como e al San Teodoro di Cantù.

“Quindi il materiale c’è ma non lo si può esporre; e se anche fosse esposto nessuno e nessuna potrebbe vederlo…”, spiega la fotografa.

Un modo per esporlo però Alle Bonicalzi l’ha trovato eccome, ve lo mostriamo con queste immagini che ritraggono le sue opere sui muri, i manifesti e le vie di Como.

Ph Alle Bonicalzi
Ph Alle Bonicalzi
Ph Alle Bonicalzi
Ph Alle Bonicalzi
Ph Alle Bonicalzi

Potrebbe interessarti

Incendio in una casa a Mariano Comense: un ferito grave

Sei mezzi dei vigili del fuoco del comando di Como e del comando di...

Incidente in volo, la vela della tuta alare non si apre: morto Alessandro Fiorito

L'incidente questa mattina mercoledì 21 febbraio nel lecchese, nella zona dei Piani dei Resinelli...

Incendio nella casa di riposo di Como sulla statale per Lecco

Grande spavento ieri sera 20 febbraio per un incendio scoppiato nella Rsa di Como...