A Milano di scena il meglio dei mobili brianzoli, migliaia di turisti in arrivo

0
1464

Il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, il comasco Alessandro Fermi (foto sotto) sarà presente domani all’inaugurazione ufficiale del Salone del Mobile di Milano, in programma alle ore 11 presso il Centro Servizi di Fiera Milano. Dopo il taglio del nastro, in Sala Gemini seguiranno la proiezione del video del Manifesto di Milano e gli interventi delle autorità istituzionali presenti, del Presidente del Salone del Mobile Claudio Luti, del Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, del Presidente di Fondazione Fiera Milano Giovanni Gorno Tempini e del Presidente di FederLegno Arredo Emanuele Orsini. Le conclusioni saranno affidate al Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni.

Al termine della cerimonia, il Presidente Fermi interverrà all’inaugurazione dell’esposizione dei prodotti realizzati dagli allievi del quarto anno del corso Tecnico del Legno presso i padiglioni 9-11: l’iniziativa è promossa dalla Fondazione Enaip Lombardia di Cantù nell’ambito del progetto Brianza Design Formazione. Il Salone del Mobile, giunto alla sua 57esima edizione, sarà aperto fino a domenica 22 aprile: sono attesi oltre 300mila visitatori provenienti da più di 165 Paesi. Oltre 2mila gli espositori che occuperanno un’area superiore ai 200mila metri quadrati.

Il Salone Internazionale del Mobile va in scena insieme al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, suddivisi nelle tipologie stilistiche: “Classico e Tradizione nel Futuro”, che attinge ai valori di tradizione, artigianalità e maestria nell’arte di realizzare mobili e oggetti in stile classico; “Design”, prodotti espressione di funzionalità, innovazione e grande senso estetico; “xLux”, settore dedicato al lusso senza tempo riletto in chiave contemporanea. Il 2018 sarà l’anno delle biennali EuroCucina /FTK (Technology For the Kitchen) e Salone Internazionale del Bagno.


Molti infine gli eventi che animeranno il FuoriSalone a Milano città e nell’hinterland  milanese. La presenza di migliaia di turisti sta portando benefici anche a Como: città piena in questi giorni di persone in cerca di relax e svago dopo gli incontri di Milano.