Sosta nei posti blu di Como: più cara di sicuro, altre modifiche in arrivo dal Comune

0
893

Si cambia. O forse no. Perchè le tante polemiche sollevate dalla proposta di una sperimentazione di sei mesi stanno provocando ripensamenti e forse qualche inatteso colpo di coda. La sosta a Como dovrebbe avere, a breve, nuove regole nei circa 150 parcheggi blu a ridosso delle mura. Più cara la prima ora (da 1 euro a 1,50), ma soprattutto si potrà parcheggiare una sola volta al giorno. Per ora è il testo di una delibera della giunta comunale su proposta dell’assessore alla viabilità Vincenzo Bella.

 

Ma…..Già, c’è un ma. Dalla idea originale – messa nero su bianco nella delibera – al testo definitivo ce ne passa di acqua sotto i ponti. O meglio, in strada. Le polemiche sulla possibilità di sosta una sola volta al giorno stanno facendo andare su tutte le furie in tanti. E così l’assessore che ha proposto questo sta cercando una via di uscita: in che modo, lo si saprà a breve. Probabile qualche modifica al regolamento anche se l’aumento delle tariffe pare abbastanza sicuro e scontato. Per incentivare la “rotazione” delle auto.

 

Le vie interessate dal provvedimento (durerà 6 mesi in via sperimentale) sono tutte attorno alle mura o vicino al lago e, nel dettaglio si tratta di viale Lecco, via Manzoni, via Foscolo, largo Leopardi (davanti alla stazione Nord Como Lago), lungo Lario Trieste e viale Varese (tra piazza Cacciatori delle Alpi e via Cinque Giornate).