Lo splendido territorio comasco è caratterizzato da una moltitudine di meravigliosi e pittoreschi ambienti, abbelliti da abitazioni in grado di testimoniare l’operosità e la creatività umana sul paesaggio naturale. Nel comasco infatti non risulta per nulla complicato trovare magnifiche ville circondate da parchi secolari, resti archeo- logici, insediamenti primitivi, baluardi, fortificazioni. Como e la sua provincia sono in grado di offrire incantevoli itinerari tematici per quanto riguarda ville e giardini.

Usufruendo dei servizi di battelli della Navigazione del Lago di Como in circa due ore, partendo da Como e facendo tappa a Cernobbio, Blevio, Moltrasio e Carate Urio è possibile vede alcune tra le dimore più incantevoli d’Italia.Potrete vedere: Villa D’Este (sfarzosa dimora seicentesca), Villa Pizzo (XVI secolo), Villa Erba (edificio del 1897), Villa Le Rose, Villa Passalacqua, il lido di Moltrasio e l’Oratorio di S. Rocco (XV secolo),Villa Scalfi, la sede della Canottieri, il Castello di Urio (caratterizzato da stupendi giardini e terrazzi), il campanile romanico della Chiesa dei Santi Quirico e Giovita, Villa Fuoco (antica residenza della famosa ballerina Sofia Fuoco, ora chia- mata villa “Baragiola – Carcano”), Villa Ripiego del Conte Triulzio (oggi nota con il nome di “Viganotti – Giusti”) ed infine il pittoresco porticciolo del piccolo comune di Carate Urio, qui è possibile ammirare una delle poche imbarcazioni “da trasporto” ancora esistenti sul lago.