Morto l’attore Albert Finney, aveva recitato anche in Ocean’s Twelve, in parte girato a Villa Erba

0
953
Albert Finney nei celebri panni di Hercule Poirot in Assasinio sull'Orient Express

E’ morto a 82 anni Albert Finney, attore britannico fra i più grandi della sua generazione, 5 volte candidato all’Oscar. Finney si è spento nel Royal Marsden Hospital di Londra dopo un mese di ricovero, al suo capezzale la moglie e il figlio, come si legge in una notizia Ansa

l’attore Albert Finney nella parte di Gaspar LeMarc per un film girato anche a Villa Erba

Nato a Salford nel 1936, si diplomò alla Royal Accademy of Dramatic Arts, per poi esordire  esordire in teatro dove ha ottenuto molto successo, dimostrandosi degno sostituto di Laurence Olivier nei lavori shakespeariani. Il debuttò sul grande schermo fu nel 1960. Salì alla ribalta nel ’63 con ‘Tom Jones’, ruolo che gli valse la prima nomination agli Oscar.

Un giovanissimo Albert Finney

Fu poi candidato alla prestigiosa statuetta altre quattro volte: da Assassinio sull’Orient Express a Erin Brockovich ma non riuscì mai a vincerla.E’ molto probabile che l’Accademy gli renderà omaggio alla prossima cerimonia di assegnazione degli Oscar. Di lui si ricordano fra l’altro i ruoli in Sotto il Vulcano, Annie, in 2 film di James Bond (fra cui ‘Skyfall’) e l’interpretazione di Churchill nella serie tv The Gathering Storm.

Albert Finney nei celebri panni di Hercule Poirot in Assasinio sull’Orient Express

Finney ricevette nel 2001 il Bafta Fellowship, massima onorificenza della British Academy.
ma rifiutò il cavalierato e il titolo di ‘sir’.

L’attore britannico , nel 2004, aveva recitato in “Ocean’s Twelve”, in parte girato a Villa Erba di Cernobbio e a Lierna, sul Lago di Como, nel ruolo di Gaspar LeMarc, il più grande ladro di tutti i tempi.