Il Como 1907 punta alla borsa di New York. E guarda al futuro con i suoi giovani

0
1456

Una società con sede a Miami,in Florida, per avvicinare nuovi investitori da tutto il mondo e quotare la società in borsa a New York. Sarebbe questa l’intenzione dei vertici del Como 1907 – presidente Nicastro e l’amministratore Felleca – dopo la conclusione della stagione, domenica scorsa, con la vittoria nei play-off. Una delle prime mosse previste è l’aumento del capitale sociale fino a 2,4 milioni di dollari. Di sicuro, comunque, nel club lariano entra anche tra i soci l’imprenditore comasco Stefano Verga, già vice-presidente: anche lui nella compagine azionaria, l’annuncio in questi giorni post-campionato

E intanto il club guarda anche al futuro sul campo. IN attesa di capire se giocherà ancora in serie D oppure ci sarà il ripescaggio in serie C come si aspettano dirigenti e tifosi. Stasera, intanto, al Caffecchio di Cantù la premiazione della Coppa Borgonovo con i Pesi Massimi – trofeo per il migliore calciatore della stagione – e festa con i supporters lariani in attesa di capire cosa succederà il prossimo anno.

Ieri Ninni Corda (foto sopra), il consulente tecnico del club, ha fatto il bilancio della stagione appena conclusa ed ha guardato avanti:”Il Como riparte da Gentile e dai suoi ragazzi più promettenti come Cicconi, Bovolon, Kucich, De Nuzzo e Loreto. Gli altri ? Tutto da definire in questi giorni”. Come pure il mister. Andreucci, che ha lavorato bene, non è ancora stato confermato dalla società in panchina.