Gran Ballo dell’800 al Sociale tra glamour e atmosfere d’altri tempi

0
1681

TEATRO SOCIALE DI COMO e COMPAGNIA NAZIONALE DI DANZA STORICA

Presentano

Gran Ballo dell’800 sul Lago di Como

sabato 19 maggio, ore 20.30

Vivere la magia e l’atmosfera romantica di un Gran Ballo del XIX secolo. Assaporare la gioia ed il tremito dell’abbraccio di un valzer, dell’armonia di una quadriglia, della freschezza di una contraddanza, tutto questo sarà possibile grazie ad un evento unico, che per la prima volta giunge a Como e che da molti anni viene ospitato all’interno di Teatri, Castelli, Palazzi, Ambasciate ed Alberghi di lusso, proprio per la sua esclusività.

 

Francesco Peronese, Fedora Sorrentino e Nino Graziano Luca, presentano il Gran Ballo dell’800

Emozioni che solo la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca, ieri, 26 febbraio, in città per presentare l’evento, durante una elegante conferenza stampa affiancato dalla presidente del Teatro Sociale di Como, Fedora Sorrentino, e dal presidente della Società dei Palchettisti, Francesco Peronese.

Il Gran Ballo dell’800 sul Lago di Como, riprende una prestigiosa tradizione cittadina che da metà Ottocento fino a circa gli anni Sessanta del Novecento ogni anno riscuoteva grande successo, coincidendo con l’apertura della Stagione Lirica: Il Gran Ballo in Platea

L’evento è promosso con la finalità di un fundraising: il ricavato verrà infatti destinato ai lavori di ristrutturazione in atto al Teatro Sociale.

Da tutti sono fiorite parole di grande entusiasmo per questa iniziativa che si prefigge di dare lustro e prestigio, non solo alla cornice che ospiterà la manifestazione, ma anche alla Città di Como e alle sue eccellenze, in particolar modo quella dei tessuti, con iniziative collaterali di avvicinamento al Gran Ballo vero e proprio che richiamerà su Lario ballerini provenienti da molte città italiane e anche da alcune capitali europee.

Il 20 maggio, a margine dell’evento principale ci sarà uno Shooting fotografico ed un’Estemporanea d’arte nei luoghi simbolo della città con i “partecipanti in costume dell’800” che si presteranno nel ruolo di modelle e modelli per i pittori ed i fotografi che si concluderà a pranzo con un “Dejuner sur l’herbe”, citando il celeberrimo dipinto di Edouard Manet.

ATMOSFERE D’ALTRI TEMPI, ABITI OTTOCENTESCHI, BUFFET IMPERIALE, PORTERANNO IL PUBBLICO INDIETRO NEL TEMPO PER DANZARE TUTTI INSIEME.

Il Gran Ballo dell’800 sul Lago di Como vedrà aprirsi le danze con straordinari ballerini  in eleganti frac e preziosi abiti crinolina che eseguiranno Valzer, Quadriglie, Contraddanze, Mazurche tratte dai manuali dei più celebri maestri del XIX secolo e dai più incantevoli film in costume. Sarà un evento elegante, divertente ed emozionante anche per il repertorio musicale: da Rossini a Strauss, da Verdi a Ziehrer, da Bellini a Ciajkovsky e Puccini.

Il Gran Ballo dell’800 sul Lago di Como non sarà solo uno splendido evento da gustare ma sarà anche coinvolgente, infatti oltre a far vivere ad ogni partecipante la favolosa suggestione ottocentesca, osservando l’esecuzione di danze spettacolari, coinvolgerà ciascuno nel gioco brioso e divertente del ballo. Gli invitati si inseriranno da subito, dal momento stesso del loro arrivo, in una situazione in divenire che li renderà immediatamente protagonisti. 

Oggi sorprendere, stupire, divertire un pubblico abituato a viaggiare, vedere e conoscere mille cose, non è facile. Il Gran Ballo dell’800 sul Lago di Como offrirà invece un momento magico, unico e inimitabile che rimarrà nei ricordi e nelle emozioni degli ospiti grazie alla trama modulare con cui è concepito, finalizzata alla partecipazione attiva e al coinvolgimento reale degli intervenuti. Come si può intuire, è proprio un grande incontro quello della Compagnia Nazionale di Danza Storica con il Teatro Sociale di Como.

COMPAGNIA NAZIONALE DI DANZA STORICA

Da 28 anni Nino Graziano Luca coltiva la passione per le danze storiche collaborando con numerose Università ed Associazioni Europee alla ricerca ed al recupero delle coreografie originali pubblicate dai Maestri di Ballo nei Manuali dell’epoca. Fondando la Compagnia Nazionale di Danza Storica, ha dato vita ad un Corpo di Ballo composto da danzatori professionisti e ad un gruppo di circa 500 appassionati di tutte le età che hanno i costumi dell’800 di proprietà e ballano le coreografie corali di Valzer, Mazurca, Polca, Quadriglia, Contraddanza che ha recuperato nella sua ricerca. Al momento il repertorio supera le 300 coreografie ed è riassunto nel libro “Gran Balli dell’800“.  La Compagnia Nazionale di Danza Storica ha organizzato numerosissimi eventi come: il Gran Ballo del Bicentenario del Congresso di Vienna a Schonbrunn, il Gran Ballo per il Governatore di Astraskhan in Russia,  il Gran Ballo dell’800 per il Re e la Regina della Malesia a Kuala Lumpur allestito anche per i Cavalieri di Malta nel Palazzo Storico di La Valletta ed a Budapest, il Gran Ballo di Sissi al Palazzo Brancaccio di Roma, il Gran Ballo del Regno delle Due Sicilie alla Reggia di Caserta.

Hanno partecipato anche a diverse trasmissioni televisivi italiane e molte straniere hanno dedicato loro filmati e servizi.

Lo storico Gran Ballo in Platea al Teatro Sociale di Como, evento che coincideva con l’apertura della Stagione Lirica

INFO

La serata avrà inizio alle ore 20.30. Il buffet imperale sarà allestito in Sala Pasta e in Sala Canonica. Ingresso + buffet: 100€

Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro e online su www.teatrosocialecomo.it.