Fiera di Pasqua a Como: è subito un assalto alle bancarelle

0
1306

Tanti, tantissimi, visitatori. Fino al tardo pomeriggio quando è arrivata la pioggia a fermare tutti: comaschi, turisti ed ambulanti, costretti a chiudere in anticipo le proprie bancarelle della Fiera di Pasqua a Como. Ma fin da stamane, in viale Varese a Como, assalto di persone con una lunga colonna di visitatori fin dalle prime ore della giornata. La kermesse pre-pasquale piace sempre tanto. A visitare le bancarelle – che restano a Como fino a lunedì prossimo – anche decine di turisti arrivati in città per questo lungo fine settimana.

Alla Fiera di Pasqua anche stavolta c’è di tutto: pentole ed abbigliamento, fiori e volatili (canarini). E poi dolciumi ed attrezzi per la pulizia della casa, quelli che ti aiutano in cucina e quelli per pulire lavelli e ferri da stiro da brutte incrostazioni. Tra gli ambulanti anche autentici “imbonitori” professionisti che fanno dimostrazioni pratiche a grande velocità per cercare di avere tanti clienti al loro stand. Un vero e proprio bazar che pure stavolta ha richiamato migliaia di persone.

Entusiasmo e curiosità fino al tardo pomeriggio, come detto. Poi è arrivata la pioggia – anche intensa – per mandare tutti a casa. Gli ambulanti restano in viale Varese fino a lunedì prossimo.