Como, si getta nel lago gelido dopo aver bevuto: lo salvano quattro poliziotti

0
1124

Un tuffi nel lago gelido di questo periodo. Forse perchè sotto effetto dell’alcool, ingerito in gran quantità prima del gesto. E’ accaduto la notte scorsa alla diga foranea di Como: il “tuffo” fuori stagione è stato fatto nella zona del monumento di Libeskind. Lo hanno visto alcuni ragazzi di passaggio e poi hanno allertato subito la Questura. Due pattuglie in zona in pochi attimi,

Il ragazzo, di 25 anni comasco, è stato notato in acqua e poi afferrato per un braccio da un poliziotto. I colleghi lo hanno poi portato in salvo: massaggio cardiaco sulla diga per riattivare la circolazione. Principio di ipotermia che è stato superato grazie anche al personale 118, arrivato subito. Il giovane portato poi in osservazione al Sant’Anna, è fuori pericolo.

Resta da capire il gesto. Non escluso, secondo la polizia, un comportamento oltre i limiti proprio perchè ubriaco.