Como, arriva l’estate ed il lido di Villa Olmo rimane chiuso: futuro incerto

0
1483

Non si sa quando potrà riaprire. Ad un passo dall’estate – paradosso tutto comasco – ecco che il lido di Villa Olmo, uno dei punti di riferimento di molti per la bella stagione, resta sbarrato. Lucchetto all’ingresso, erba alta, segnali di mesi senza manutenzione all’interno. Tutto lascia pensare – ed anche dal Comune arrivano conferme in tal senso – che la stagione inizierà in ritardo se andrà bene. Nella peggiore delle ipotesi potrebbe anche non aprire per i prossimi mesi.

LA SITUAZIONE

Molto complessa e legata a cavilli burocratici e ricorsi presentati dalla società veronese che si è aggiudicata l’appalto un anno fa. Il Comune poi l’ha revocato per una presunta condanna di un amministratore, poi annullata, ma tanto è bastato a fare scattare l’annullamento della gestione. Contro questa scelta c’è stato il ricorso al Tar, tuttora pendente. L’intenzione di Palazzo Cernezzi è di aspettare il pronunciamento del Tribunale in attesa di capire che fare. In mezzo a questa battaglia giudiziaria a rimetterci sono i comaschi. Molti dei quali costretti a scegliere altri luoghi per la tintarella anche se il mese di maggio finora è stato tutto tranne che un mese di bel tempo e sole.

Però Villa Olmo ed il suo lido rischiano di restare chiusi a lungo. Sicuramente non prima di luglio – ipotesi ottimistica – il via all’attività. Con chi a gestirla è ancora un mistero.