Cin Ci Là: spazio all’operetta tra Villa Bernasconi e il Teatro Sociale

0
1143

Cin Ci Là
La Compagnia di Operette Elena D’Angelo torna a Como domenica 24 febbraio

l’evento è preceduto ed integrato dall’appuntamento di approfondimento

“Operetta in Villa”, incontro alla scoperta di Cin Ci Là e non solo
18 febbraio a Cernobbio

 

TEATRO SOCIALE DI COMO
domenica, 24 febbraio – ore 17.00
Cin Ci Là
Operetta in tre atti di Carlo Lombardo. Musica di Virgilio Ranzato.

Cin Ci Là, l’operetta in tre atti di Carlo Lombardo, con le musiche di Virgilio Ranzato, famoso come primo violino della Scala di Toscanini, va in scena al Teatro Sociale di Como domenica 24 febbraio alle ore 17.00.

L’operetta era stata commissionata dal Teatro dal Verme nel 1925 e subito ne ebbe larghissimo eco e notevole successo. Del resto l’epoca non si era ancora incupita e la piccola borghesia milanese poteva ancora divertirsi con questo genere di spettacoli.

La prima metà degli Anni Venti fu il periodo di massimo fulgore per l’accoppiata di autori Lombardo – Ranzato. Ancora infatti non si erano spenti gli echi suscitati dal successo del Paese dei Campanelli, che ecco irrompe sui palcoscenici Cin Ci Là“una favola assurda e divertente di una banalità che è quasi sconvolgente, di una illogicità disarmante, dove però si ride, si ride di cuore! – spiega Elena D’Angelo, regista e fondatrice dell’omonima Compagnia d’operette Elena D’Angelo – È infatti l’unica operetta italiana in cui anche il tenore ed il soprano, di solito relegati alle classiche parti seriose ed a volte anche stucchevoli, con il loro candore esasperato riescono a strappare più di qualche applauso a scena aperta proprio per le brucianti battute umoristiche e non soltanto per i loro virtuosismi vocali”.

La vicenda si svolge nella Cina coloniale, durante il Cion-ki-sin, un periodo particolare durante il quale sono sospesi divertimenti e lavoro fin quando un membro della casa regnante, dopo essersi sposato, non avrà consumato il matrimonio. Vista l’inesperienza dei due giovani sposi, però, l’attesa potrebbe rivelarsi assai lunga. L’arrivo da Parigi dell’attrice libertina e volubile Cin Ci Là, in procinto di girare un film a Macao, cade a pennello: il Mandarino Fon-Ki pensa di affidare il Principe Ciclamino alle “cure esperte” della donna. Tuttavia, nella città cinese giunge inaspettato anche l’eterno e sfortunato innamorato di Cin Ci Là, Petit Gris, che, scoperta l’alta missione cui si sta dedicando la sua amata, non perde l’occasione per renderle vendicarsi ed “istruire” a sua volta la dolce ed ingenua principessa Myosotis. A salvare la situazione ci penserà ancora una volta Cin-Ci-là che, convinti i principini a ritrovarsi finalmente tutti soli in una bella notte stellata, terminerà di girare il suo film e tornerà a Parigi con l’inseparabile Petit-Gris.

La regia fresca ed attuale non snatura in alcun modo lo spirito dell’epoca che prevede continui doppi sensi, equivoci ammiccanti alla timidezza ed inesperienza dei due principi che condividono la scena con il comico in scenette esilaranti e scoppiettanti. Il tutto condito da coreografie eleganti ed affascinanti nella loro filologica ispirazione alla Macao degli anni ’20.

La Compagnia di Operette Elena D’Angelo mira ad accendere i riflettori dei palcoscenici italiani sul mondo dell’Operetta raggiungendo anche un pubblico giovane. Fondata nel 2014 dal soprano/soubrette Elena D’Angelo che dopo una ricca carriera sui palchi dei maggiori teatri, si presenta in veste di produttrice, la compagnia vanta già larghi consensi.

Le produzioni, pur rispettando la filologia dello spettacolo, strizzano l’occhio al gusto del pubblico moderno.  L’operetta si rinnova grazie a eleganti allestimenti, un corpo di ballo formato da otto ballerini, professionisti del calibro di Matteo Mazzoli, Francesco Tuppo, Gianni Versino, la musica dal vivo, con un’orchestra composta da 10 giovani musicisti d’eccellenza.

 

“Operetta in villa” A Villa Bernasconi 
lunedì, 18 febbraio – ore 18.30

“Operetta in Villa”, incontro alla scoperta di Cin Ci Là e non solo, è un evento organizzato dal Teatro Sociale di Como in collaborazione con il Comune di Cernobbio nell’ambito del progetto “Como-Cernobbio A/R” che torna protagonista a Villa Bernasconi di Cernobbio lunedì 18 febbraio 2019.
Come dice già il titolo, protagonista dell’incontro, ad ingresso libero con inizio alle ore 18.30, sarà l’operetta Cin Ci Là.
Operetta in Villa costituirà, dunque, un’interessante introduzione a questo spettacolo e durante l’incontroStefano Lamon, attraverso l’ascolto di alcuni brani musicali, racconterà al pubblico presente la storia non solo di questa operetta bensì di questo genere musicale che è nato in Francia nella metà dell’Ottocento ed è stato particolarmente apprezzato dal pubblico italiano durante la Belle Époque.

 

INFO
Biglietti da 33€ a 16€ + prevendita, in vendita presso la biglietteria del Teatro oppure online suwww.teatrosocialecomo.it.