La Chiesa san Carpoforo , consacrata nel 1040 dal vescovo Litigerio e unita ad un monastero benedettino e sorse sul luogo in cui in passato venne edificato un  edificio di culto pagano convertito poi a chiesa cimiteriale cristiana. La tradizione vuole che la chiesa abbia accolto le spoglie dei Santi Carpoforo, Esanto, Cassio, Licinio, Severo e Secondo, soldati della legione tebana in fuga da Milano e ivi martirizzati agli inizi del IV secolo.

Indirizzo – Via San Carpoforo
Per informazioni – Telefono:+39 031 520372
Apertura – Variabile
Costi – Gratis