Buche sulle strade di Como, il Codacons alza la voce:”Chi fa la manutenzione ?”

0
778

Per le strade di Como, è possibile vedere buche e fossi che risultano pericolose per automobilisti e pedoni. Tuttavia ad oggi la loro sistemazione risulta un problema: manca infatti l’impresa addetta ai lavori di manutenzione delle strade, questo a causa della scadenza del contratto della manutenzione ordinaria, il quale era stato prorogato fino al 31 ottobre. Tuttavia i ritardi nella nuova gara di appalto ha fatto si che ci si sia trovati senza impresa di manutenzione

 

Il problema è reale in quanto alcune zone di Como sono particolarmente colpite dal fenomeno delle buche stradali, le quali costituiscono un consistente rischio per i cittadini se non coperte in tempo e adeguatamente. Si perché al momento gli unici che stanno provvedendo alla sistemazione dei fossi sparsi per la città sono due stradini, impiegati comunali, che ovviamente con i pochi mezzi a disposizione stanno cercando di ovviare, al problema con non poche difficoltà.

Serve infatti un’impresa che si dedichi alla questione in maniera concreta, ma ciò non è stato possibile a causa dei ritardi nell’appalto. C’è pertanto da chiedersi quali siano i motivi che hanno portato a tali assurde lungaggini è che hanno portato la città di Como a rimanere sprovvista di un’impresa che si occupasse della manutenzione stradale. Necessario dunque vagliare anche eventuali responsabilità da parte della Pubblica Amministrazione.

 

Per queste ragioni il Codacons presenterà un esposto alla Procura chiedendo di fare chiarezza sulla vicenda vagliando le ragioni che hanno portato ai ritardi in oggetto, nonché se vi siano responsabilità nei fatti un esame.